Acido para-aminobenzoico – Allergia filtri solari

Allergia ai Filtri solari ACIDO P-AMINOBENZOICO (PABA)

Utilizzato maggiormente nella preparazione di anestetici locali , come la benzocaina e la novocaina, oggi poco utilizzati perchè frequentemente causa di areazioni allergiche; associato anche nella produzione di acido folico e azocoloranti. In laboratorio viene utilizzato come antagonista della sulfonamide. Presente In molti prodotti cosmetic, rossetti, prodotti per le labbra, smalti per unghie, integratore vitaminico e prodotti per la cura dei capelli (Vitamina H1 e del gruppo B) . Appartiene alla classe delle sostanze del gruppo para come la
p-fenilendiamina o la benzocaina, con cui può dare reazioni crociate. Rappresentava un componente comune deglii schermanti soari , come il suo derivato acido octildimetilparaaminobenzoico. Si tratta di un filtro di tipo chimico, al contrario dei filtri fisici come il biossido di titanio. I suoi esteri (come il 2 Etilesil-p-dimetil-aminobenzoato) sono utilizzati come filtri chimici. Il suo uso è stato abbandonato proprio causa di rilevanti dermatiti allergiche da contatto.